Suggerimenti e curiosità

7 ricette per torte salate gourmet

7 ricette per torte salate gourmet

Ciascuno di noi ne ha uno, un amico gourmet per il quale ogni cena si trasforma in un modo per portare in tavola le sue preparazioni raffinate. Piatti frutto di lunghe ore di studio, influenzati dai suoi viaggi, che ricalcano le sue esperienze gastronomiche. La cena a casa sua è “un’esperienza” continua e, al di là del fatto che i suoi piatti siano o meno un successo, con un amico così non ci si annoia mai. Se anche voi sognate una cena diversa dal solito ma in cucina amate utilizzare ingredienti genuini e ricette semplici, per il prossimo aperitivo non vi resta che preparare una di queste torte salate gourmet per stupire lui e tutta la comitiva.

1. Quiche Lorraine 

Chiunque si dica un vero conoscitore della cucina gourmet non può non conoscere la regina delle torte salate la Quiche Lorraine. Di chiara origine francese, si tratta di una torta rustica gustosa da preparare facilmente anche in casa. Un guscio di Pasta Brisée racchiude un ripieno che alterna note dolci a ingredienti saporiti.  Per ottenere una torta salata perfetta, dovete padroneggiare la tecnica della cottura in bianco, che prevede di mettere in forno la base senza condimento. Per prima cosa srotolate la Pasta, foratela con i rebbi di una forchetta, coprite con un foglio di carta da forno e versateci sopra o dei fagioli o delle sfere di ceramica adatte a questo utilizzo. In questo modo la base si cuoce uniformemente, non si gonfia ed è perfetta per un secondo veloce passaggio in forno con il ripieno. Mescolate cipollotto stufato, pancetta, emmentaler, uova e panna per una farcia golosissima.

2. Strudel con funghi e castagne 

Per stupire gli amici potete sempre optare per delle torte salate con forme particolari. Prendete allora in prestito uno dei dolci più amati della cucina casalinga del Nord Italia e trasformatelo in una torta rustica autunnale buonissima, otterrete così un delizioso Strudel con funghi e castagne. Non scapicollatevi nel realizzare un impasto complesso, utilizzate un rotolo di Sfoglia Bontà di Semi e il gioco è fatto. Per il ripieno occorrerà far cuocere in padella cipolle, funghi a vostra scelta, castagne lesse e spinacini freschi. Il tocco da veri gourmet? Una spruzzata di salsa Worcester per esaltare tutto l’umami presente in questa ricetta. L’umami non è altro che il sesto gusto, il sapido, quello che si trova nei pomodori, in alcuni formaggi stagionati e nei brodi ben ristretti. Spiegate ai vostri ospiti di cosa si tratta per iniziare una conversazione da veri intenditori.

3. Quiche di rose 

Nessuna sfida è troppo ardua se ai fornelli si cimenta un vero gourmet. Se volete portare in tavola delle Torte salate particolari, ma tra i vostri commensali ci sono degli intolleranti, potete optare per questa Quiche di rose senza glutine. Il segreto sta nella Pasta Brisée di Buitoni pensata per chi ha problemi con questo complesso proteico. Comprate una confezione di Pasta Brisée e cuocetela in bianco come spiegato per la Quiche Lorraine. Per il ripieno invece potete dar spazio alla vostra fantasia in cucina. Noi abbiamo utilizzato della ricotta mescolata con parmigiano e uova, ma potete utilizzare il formaggio fresco che preferite. Se avete possibilità di comprare del caprino fresco, cremoso e leggero, utilizzatelo in abbinamento al formaggio pecorino per la base, altrimenti lasciatevi ingolosire dalla robiola o dallo stracchino. Dopodiché, per farla diventare una vera torta salata gourmet, potete utilizzate rose di carote e zucchine per abbellire la superficie. Oppure disponete dei rotolini di daikon, di topinambur e di patata dolce per una torta salata sempre nuova.

4. Torta salata cavolfiore, porri e cipolla 

Tra le torte salate particolari, non può mancarne una che unisce una Pasta Sfoglia con farina integrale a un ripieno che gioca con i contrasti agrodolci. È il caso di questa torta salata con cavolfiore porri e cipolla. Per un ripieno insolito vi basterà ottenere, in poche mosse, una marmellata di cipolle da cuocere in padella. Saltate in padella le cipolle tagliate sottilmente e aggiungete aceto balsamico, zucchero di canna e abbondante timo. Gli zuccheri e l’aceto creeranno un caramello perfetto per rendere gustosissime le cipolle. Per ottenere dei cavolfiori perfetti poi basterà sbianchirli. Questa tecnica consiste nel cuocere in acqua bollente le verdure per pochi istanti e poi scolarle e tuffarle in una ciotola di acqua gelata. In questo modo gli ortaggi rimangono interi ma cotti. Creerete un ripieno salutare ma per veri gourmet.

5. Torta con barbabietole 

Per una torta salata gourmet si possono usare anche ingredienti quotidiani che mai avreste pensato di inserire in una torta salata. Prendete le barbabietole, per esempio, che solitamente sono vendute già lessate e utilizzate per creare insalate veloci ma gustose, oppure crude da cucinare direttamente a casa vostra. Inserire le barbabietole in una torta salata con primo sale, sarà il vostro asso nella manica per una torta salata strana e gustosa. Anche qui, prendete una Pasta Sfoglia Delicata e cuocetela in bianco, tagliate la barbabietola cruda, privata della buccia e marinatela con olio, sale e timo fresco. Stendete sulla sfoglia un generoso strato di ricotta e formaggio spalmabile mescolati con il parmigiano, adagiate la barbabietola e completate con tocchetti di primo sale. Infornate ancora per qualche minuto e la vostra torta rustica particolare è pronta.

6. Torta con carciofi gratinati 

Una torta salata gourmet che si rispetti può avere un ingrediente cucinato in modo insolito ma soprattutto deve stupire per la sua alternanza di consistenze e sapori. Perfetta per lo scopo è questa torta con carciofi gratinati. Per prima cosa, procuratevi carciofi di medie dimensioni e mondateli eliminando le foglie più esterne e la parte più legnosa del gambo. Molte varietà di carciofi hanno inoltre una peluria fitta al cuore, armatevi di un coltello affilato per eliminarla. Man mano che pulite i carciofi, tuffateli in acqua acidulata, altrimenti potete mescolare della farina nell’acqua e ottenere un composto biancastro liquido in cui i carciofi, una volta lasciati in ammollo, non anneriranno. Vi basterà poi lessarli in acqua bollente e disporli su una Pasta Brisée e completare con prosciutto e besciamella fatta in casa. In questo modo il sapore del carciofo sarà ingentilito dal sapido del prosciutto e dalla cremosità della salsa madre.

7. Quiche pesto con ricotta e spinaci 

Se la sfida è rendere gourmet una torta salata tradizionale non potete che partire da una classica ricotta e spinaci e darle un twist aggiungendo un ingrediente inaspettato. Che ne pensate di una Quiche ricotta spinaci e pesto? Basterà utilizzare un pesto di qualità e mescolarlo alla ricotta e poi procedere ad unire gli spinaci lessati e trasferire il composto in uno scrigno di Pasta Brisée. Un tocco di classe sta nell’aggiunta di pinoli tostati sulla superficie. Semplice ma raffinata!

 

Cosa stai cercando?