Per partecipare al concorso
effettua la registrazione.

Registrati

Se sei già un utente
fai il login.

Ops!
Devi avere almeno 18 anni per partecipare al concorso, continua a navigare sul nostro sito in cerca di ricette!

CHIUDI

7 ricette con il pistacchio dall’antipasto al dolce

Lo sapevi che i pistacchi crescono sugli alberi? E che pistacchieti a perdita d’occhio si trovano non soltanto a Bronte ma in molte zone della Sicilia e di tutto il bacino del Mediterraneo e che, invece, la maggior parte dei pistacchi che mangiamo proviene dalla California?

Quando ami un alimento vai alla ricerca di tutte le informazioni utili che puoi scovare. Il pistacchio appartiene alla stessa famiglia del Mango e dell’albero del pepe, gli alberi possono facilmente diventare secolari e veniva coltivato in Turchia già 7 mila anni fa.

Si tratta di un seme oleoso molto versatile, perfetto se tostato con poco sale, è squisito nella versione dolce in creme spalmabili al pistacchio o come ingrediente principale del gelato al pistacchio. Pur essendo molto calorici, i pistacchi sono ricchi di vitamina A e C, polifenoli, luteina e antiossidanti; ottimi alleati nella lotta al colesterolo cattivo, sono in ultimo una ottima fonte di fibre. Tieni in casa sempre un sacchetto ma mangiane con moderazione, puoi utilizzarli in cucina per realizzare ricette con i pistacchi dolci e salate. Eccone 7 tra quelle che preferiamo dall’antipasto al dolce.

1.Focaccia mortadella e pistacchi: un classico

Per molti è il cibo dell’adolescenza, dei pranzi al sole con gli amici. La focaccia con la mortadella è uno dei motivi per i quali amiamo il pistacchio. La consistenza soffice della focaccia incontra il gusto sapido della mortadella, a ogni morso un pistacchio completa, con la sua croccantezza, il boccone. Porta questa focaccia a un livello successivo: prendi una Base per focaccia, spalmaci formaggio fresco e disponi abbondante mozzarella, cuocila in forno fino a che è filante e ben cotta poi completa con mortadella tagliata al momento sottilissima e una manciata di pistacchi sbriciolati. Sarai in paradiso.

2. Cestini di pollo con pistacchi

Festa a sorpresa, brunch o aperitivo che sia, il finger food è amato da tutti perché è pratico e sfizioso. Unisce ingredienti insoliti dando idee per nuovi abbinamenti riuscitissimi. È il caso dei cestini di pollo con pistacchi. Ti occorrono dei cestini di Pasta sfoglia da cuocere in forno e lasciare raffreddare completamente, li farcirai poi con spinaci, formaggio fresco, cubetti di petto di pollo insaporiti con un trito di pistacchi, qualche chicco di melagrana e maggiorana. Ricorda spesso le erbe aromatiche danno un sapore in più alle tue ricette con i pistacchi, prova l’abbinamento classico con menta e basilico oppure usa timo o santoreggia, le trovi essiccate al supermercato oppure puoi comprare in qualsiasi vivaio piante da coltivare in balcone.

3. La quiche di verdure e pesto di pistacchi

Il pesto di pistacchi è un valido alleato in cucina per rendere sfiziosa qualsiasi preparazione. Il suo sapore inconfondibile esalta quello delle verdure, completa un primo piatto di pasta, ingentilisce il gusto della carne magra. Per prepararlo ti serve solo un frullatore abbastanza potente, una manciata di formaggio grattugiato, qualche foglia di basilico, pochissimo olio di semi. Due consigli da chef per avere un pesto di pistacchio liscio e senza grumi, scotta in acqua bollente i pistacchi per qualche istante per eliminare la pellicina scura che li avvolge; basta, poi, spostare i pistacchi in un canovaccio e massaggiarli delicatamente. Una volta raffreddati conservali in freezer per una notte, poi procedi a combinarli con gli altri ingredienti nel bicchiere del cutter. Essendo gelati non si riscalderanno con il calore delle lame, in alternativa poi azionare il mixer a piccoli intervalli. Usa questa crema per realizzare antipasti con i pistacchi come la quiche con verdure.

4. Salmone in sfoglia con crosta di pistacchio

Il sapore intenso dei pistacchi bilancia perfettamente quello del salmone ed entrambi gli ingredienti danno il meglio di loro stessi se sottoposti a una cottura lenta a temperatura non troppo elevata. Per tutte queste motivazioni questo secondo piatto di pesce con pistacchi ti piacerà tantissimo. Procurati un filetto di salmone, elimina la pelle e le lische, pareggialo per ottenere una superficie omogenea. Passalo in un trito finissimo di pistacchi pressandolo leggermente con le mani in modo che la aderiscano perfettamente alle carni. Maneggiandolo con cura avvolgilo nella Sfoglia Bontà di semi. Deve essere coperto completamente, puoi scegliere di decorare la superficie della sfoglia con un disegno floreale o semplicemente incidendola con i rebbi di una forchetta. Spennella la superficie con un tuorlo d’uovo e inforna (in forno già caldo) a 160°C per 20- 25 minuti a seconda della grandezza del trancio di salmone. Servi con un contorno di asparagi o di topinambur saltati in padella.

5. Sospiri al pistacchio, pronti in 15 minuti

Hai voglia di dolci al pistacchio e vuoi passare in cucina meno tempo possibile? Prova a realizzare i sospiri al pistacchio in 15 minuti. Prendi una confezione di Pasta Sfoglia rettangolare. Tagliala in rettangoli lunghi 3 cm e disponili ordinatamente su una teglia. Puoi usare una rotella dentellata, se ne hai una. Cospargi con zucchero a velo ma presta attenzione a non bucherellare la superficie della pasta perché deve gonfiarsi in cottura. Cuocili in forno a 170°C fino a che non sono dorati e ben gonfi. Sfornali e lasciali raffreddare. Nel frattempo, in una ciotola monta 200 ml di panna fresca alla quale avrai aggiunto 1 cucchiaio di crema spalmabile al pistacchio. Versa il composto in una tasca da pasticcere e disponi 3 ciuffi di panna su metà delle sfoglie, accoppiale con quelle rimanenti e avrai ottenuto un sospiro.

6. Crostata con zucca e pistacchi

Le crostate fatte in casa, con la confettura o la marmellata, sono semplicissime da realizzare. La crostata è il dolce perfetto quando hai poco tempo e hai voglia di qualcosa di genuino. Avete mai provato a realizzarla con una marmellata di zucca? Per la crostata di zucca con pistacchi comperate una zucca Delica poco fibrosa o la Butternut molto facile da sbucciare, eliminate semi e filamenti interni e lasciatela marinare per 24 ore con lo zucchero. Poi portate la casseruola sul fuoco per una marmellata super rapida. Il gioco è fatto, completate la crostata con un guscio di Pasta Frolla e una cascata di pistacchi. Servitela fredda come fine pasto con una pallina di gelato al pistacchio o alla vaniglia.

7. Strudel albicocche e pistacchi

Per poter mangiare il dolce alla frutta più buono in assoluto non occorre aspettare l’autunno: lo strudel può essere realizzato durante tutto l’anno con la frutta di stagione. In primavera ad esempio utilizza per il ripieno le albicocche mature e trasforma questa preparazione in un delizioso dolce con pistacchi. In una padella antiaderente tosta 200 g di pistacchi fino a che non sono caldi, aggiungi poi 80 g di zucchero semolato e lasciali caramellare. Fai attenzione lo zucchero raggiunge temperature elevate, puoi facilmente scottarti. Sposta il composto su un foglio di carta forno, livellalo uniformemente e lascialo raffreddare. Quando è completamente freddo frullalo grossolanamente per ottenere un croccante. Cuoci in padella per 10 minuti le albicocche con una noce di burro e sfuma con un vino liquoroso. Fai raffreddare. Stendi un rotolo di Pasta sfoglia rettangolare, disponi le albicocche oramai fredde, il croccante di pistacchi e arrotola su se stesso. Pratica dei tagli leggeri sulla superficie del dolce e inforna a 200°C per 15-18 minuti. Sforna, fai raffreddare e servi spolverizzando con zucchero a velo.



Nestle 150 Years