Per partecipare al concorso
effettua la registrazione.

Registrati

Se sei già un utente
fai il login.

Ops!
Devi avere almeno 18 anni per partecipare al concorso, continua a navigare sul nostro sito in cerca di ricette!

CHIUDI

Alla scoperta degli gnocchi alla sorrentina per gustare la cucina campana

Piatto tipico della cucina campana e degno ambasciatore della dieta mediterranea nel mondo, gli gnocchi alla sorrentina si rivelano una vera goduria per il palato. Facile e veloce da preparare, questo irresistibile primo piatto -che non a caso deve il suo nome alla pittoresca località di Sorrento affacciata sul Golfo di Napoli- ti offre l'opportunità di portare in tavola i colori e i sapori di una terra che ha sempre saputo distinguersi per la veracità delle sue preparazioni gastronomiche. Semplice e saporito al punto giusto, questo saziante primo piatto permetterà a te e ai tuoi ospiti di apprezzare la genuinità del pomodoro, la freschezza della mozzarella filante e l'inebriante profumo di basilico. Il tutto in una perfetta sintonia di sapori, rispettosi della tradizione e degli ingredienti tipici della cucina mediterranea. Questa prelibata variante dei più classici gnocchi al sugo mette d'accordo grandi e piccini e si rivela un piatto particolarmente equilibrato dal punto di vista nutrizionale. Ecco la ricetta degli gnocchi alla sorrentina, un must del pranzo della domenica e dei momenti di convivialità!

Come cucinare gli gnocchi alla sorrentina? Inizia dagli gnocchi di patate

Per preparare uno squisito piatto di gnocchi alla sorrentina per quattro persone inizia a lessare 1 chilogrammo di patate e, quando sono cotte, scolale e sbucciale attendendo che si intiepidiscano. Su un piano di lavoro disponi a fontana 300 grammi di farina 00 precedentemente setacciata. Al centro della fontana fai cadere la purea di patate che hai fatto passare nello schiacciapatate e aggiungi un uovo medio e un pizzico di sale fino. Inizia ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Forma un panetto, suddividilo in porzioni e ottieni dei filoncini che taglierai in pezzetti della larghezza di 3 centimetri. Passa ogni pezzetto sul riga-gnocchi esercitando una piccola pressione con il pollice.

E intanto prepara il sugo

Mentre le patate lessano, dedicati alla preparazione del condimento che è, in definitiva, il valore aggiunto di questo piatto tanto gustoso. Taglia a dadini 250 grammi di mozzarella fiordilatte e tienila da parte in fresco. Per il sugo, metti in una casseruola a sfrigolare 50 ml di olio extravergine d'oliva e due spicchi d'aglio. Aggiungi 700 grammi di passata di pomodoro o di pelati e il sale, lasciando restringere per 15 minuti a fuoco dolce e mescolando di tanto in tanto. Concludi con sei foglie di basilico. È giunto il momento di occuparsi degli gnocchi che avevi, a suo tempo, adagiato su un panno pulito ed infarinato. Tuffali nell'acqua bollente salata e scolali con una schiumarola non appena riaffioreranno.

Pronta per infornare e per impiattare?

Appena scolati, condisci gli gnocchi con la passata di pomodoro e con un filo d'olio e tieni a portata di mano 100 grammi di Parmigiano grattugiato. Versa metà degli gnocchi in una pirofila delle dimensioni di 20×25 cm., insieme a metà della mozzarella a dadini e a 50 grammi di Parmigiano grattugiato. Fai un secondo strato con gli gnocchi rimanenti e finisci aggiungendo la mozzarella e il Parmigiano restanti. Non devi fare altro che infornare gli gnocchi in forno statico preriscaldato alla temperatura massima per circa 5 minuti o, comunque, finché la mozzarella non si sarà sciolta. Servi gli gnocchi alla sorrentina caldi e filanti, avendo cura di guarnire il piatto con delle foglioline di basilico: a conquistare la vista ci penserà una deliziosa gratinatura dorata, mentre a stupire il palato sarà un riuscitissimo mix di ingredienti semplici in una equilibrata armonia di sapori.

Puoi realizzare questo piatto utilizzando gli gnocchi già pronti Buitoni!

 



Nestle 150 Years