Per partecipare al concorso
effettua la registrazione.

Registrati

Se sei già un utente
fai il login.

Ops!
Devi avere almeno 18 anni per partecipare al concorso, continua a navigare sul nostro sito in cerca di ricette!

CHIUDI
I sali da tutto il mondo.

Esistono tantissimi sali da cucina, provenienti da tutto il mondo, e ce ne sono di più adatti a seconda delle caratteristiche fisiche di chi lo consuma o delle diverse ricette per cui lo si usa. Facciamo alcuni esempi. Il famoso sale rosa dell’Himalaya è il più ricco e completo al mondo: è uno dei più facilmente assimilabili dall’organismo grazie alla particolare struttura dei suoi cristalli ed è da considerarsi più salutare per la naturalezza e la purezza dei suoi oligoelementi. Il sale grigio di Bretagna, invece, ha un caratteristico retrogusto di salsedine che lo rende perfetto per i piatti di pesce o di carne bianca. Un sale perfetto per tutti i tipi di carne, poi, è quello rosso delle Hawaii: la colorazione è dovuta ad un’alta concentrazione di ferro e dall’aggiunta di argilla in fase di essicazione secondo un’antica tradizione hawaiana. Ma cè anche un sale italiano particolarmente famoso: il sale “dolce” di Cervia ottenuto con acqua madre che non supera mai i 28,5 gradi Baumè (misura della densità salina dell’acqua) e non essiccato artificialmente. Ha un gusto meno salato perché i sali dal sapore più forte, come i cloruri di potassio e di magnesio, richiedono più tempo per cristallizzare e concentrazioni saline più elevate, difficili da raggiungere alle temperature medie di quest’area.

Coltello a lama ondulata
Coltello a lama ondulata > Scopri
Come cuocere il riso
Come cuocere il riso > Scopri
placeholder
Coltello da salmone > Scopri
5 modi per usare il pesto… non nella pasta
5 modi per usare il pesto… non nella pasta > Scopri
Spatole
Spatole > Scopri
4 ricette semplici per un menù di pesce
4 ricette semplici per un menù di pesce > Scopri
Nestle 150 Years