Per partecipare al concorso
effettua la registrazione.

Registrati

Se sei già un utente
fai il login.

Ops!
Devi avere almeno 18 anni per partecipare al concorso, continua a navigare sul nostro sito in cerca di ricette!

CHIUDI
Preparazione: 40 minuti > Cottura: 0 minuti > Pronta in: 40 minuti
Insalata calda di rucola, porcini e capesante

Ingredienti


  • Capesante 12
  • Funghi porcini 100 g
  • Rucola 100 g
  • Pomodori ramati q.b.
  • Olio extra vergine di oliva 2 cucchiai
  • Prezzemolo 1 cucchiaino
  • Aceto balsamico alcune gocce
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

Mondate i porcini eliminando dal gambo l”estremità terrosa. Quindi procedete alla pulizia muniti di un panno (o carta da cucina) umido, che passerete bene lungo tutta la superficie del fungo, per eliminare ogni residuo di terra e nel contempo fare in modo che non assorbano acqua in eccesso. Tagliateli a fettine sottili. Mondate e lavate anche il pomodoro, asciugatelo con carta da cucina e tagliatelo a dadini. Sciacquate sotto acqua corrente le capesante (potete utilizzare anche quelle surgelate) e asciugatele con carta da cucina. Quindi accendete il forno a 220°. Prendete una pirofila e adagiatevi i porcini, il pomodoro e le capesante, irrorate con l”olio, salate, pepate e mescolate bene il tutto. Mettete nel forno già caldo e lasciate cuocere per 20 minuti. Nel frattempo mondate e lavate la rucola, distribuendola in 4 piatti. Una volta cotta la preparazione nel forno, estraetela, aggiungete poche gocce di aceto balsamico e mescolate bene. Dividetela in 4 parti uguali e disponetele sul letto di rucola di ciascun piatto, aggiungendo un pizzico di prezzemolo tritato. Servite.



Ricette correlate

Pollo al cacao
Pollo al cacao > Scopri
Spezzatino di tonno con olive
Spezzatino di tonno con olive > Scopri
Rotolo di maiale
Rotolo di maiale > Scopri
Filetto alla voronoff
Filetto alla voronoff > Scopri
Girelle di sfoglia rustica con crema di fave e mimosa
Girelle di sfoglia rustica con crema di fave e mimosa > Scopri
Pizza di carne
Pizza di carne > Scopri

Nestle 150 Years