Per partecipare al concorso
effettua la registrazione.

Registrati

Se sei già un utente
fai il login.

Ci sei quasi!
Conferma di voler partecipare al concorso e di aver letto il REGOLAMENTO

CONFERMO

Ops!
Devi avere almeno 18 anni per partecipare al concorso, continua a navigare sul nostro sito in cerca di ricette!

CHIUDI

La ricetta originale della pizza con il cornicione ripieno

Lasciati sorprendere dal ripieno a base di morbida ricotta o crea un cornicione ancora più gustoso. Scopri la ricetta della pizza con il cornicione ripieno!

La ricetta della pizza con bordo ripieno

Negli ultimi anni il numero delle pizzerie napoletane, sia da asporto che adibite al servizio al tavolo, è aumentato esponenzialmente non solo nel Centro e Sud Italia, ma anche in diverse città del Nord, Milano in primis. Particolarmente apprezzata è la pizza con bordo ripieno, conosciuta anche come "Bombetta di Totò", un vero e proprio omaggio al principe della risata Antonio De Curtis. Tale pizza presenta l'impasto tipico della pizza alla napoletana, caratterizzato da una lunga fase di lievitazione e dall'assenza, nell'impasto della pizza, di zucchero ed olio. La più diffusa è la Margherita con cornicione ripieno di ricotta, ma è ormai possibile ordinare pizze con ripieni diversi, comprese varianti dolci.

Ingredienti della pizza con cornicione ripieno di ricotta

Se desideri preparare in casa una pizza con cornicione ripieno accertati di avere a disposizione gli ingredienti necessari. Per 2 pizze ti occorreranno:

Per l'impasto:

  • 200 g di farina Manitoba
  • 150 g di semola rimacinata di grano duro
  • 210 g di acqua tiepida
  • 8 g di sale

Per il condimento:

  • 300 g di mozzarella fior di latte
  • 20 pomodori ciliegini
  • 150 g di pomodori pelati
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • origano q.b.
  • noce moscata q.b.

Per il cornicione:

  • 150 g di ricotta fresca

 

Come fare la pizza con il cornicione ripieno

Un consiglio utile consiste nel preparare l'impasto la sera prima. Così facendo, quest'ultimo avrà tutto il tempo per lievitare.

  1. Per iniziare sciogli il lievito in una ciotola contenente acqua tiepida, quindi versa l'acqua nell'impastatrice, aggiungendo le farine e premendo il tasto di avvio.
  2. Trascorso qualche minuto unisci il sale, continuando ad impastare fino a quando il composto apparirà liscio, elastico ed omogeneo.
  3. Trasferiscilo sul piano da lavoro precedentemente infarinato e, con le mani, forma un panetto. Terminata questa fase coprendolo con una ciotola e lasciandolo riposare per 1 ora.
  4. A quel punto riprendilo, lavoralo a mano per pochi istanti e dividilo in due parti uguali; ciascuna avrà, indicativamente, un peso prossimo ai 300 grammi.
  5. Poni i due impasti in ciotole separate, opportunamente oliate, coprendole con un coperchio in silicone. In sua assenza, opta per della semplice pellicola da cucina, bucherellandola con una forchetta.
  6. Le due ciotole troveranno posto in frigorifero, dove le lascerai per 24 ore.
  7. Il giorno successivo estrai l'impasto, versa le "pagnotte" sul piano infarinato, coprile con due ciotole e permetti loro di lievitare nuovamente a temperatura ambiente; 3 ore saranno sufficienti.

Come condire la pizza e preparare il ripieno del cornicione

  1. Taglia i pomodori pelati e trasferiscili in una padella, cuocendoli per una decina di minuti con sale, un pizzico di pepe e noce moscata a piacere.
  2. Prosegui tagliando la mozzarella a fette, e suddividendo i pomodorini a metà. Il passo successivo ti vedrà lavorare la ricotta con una frusta a mano; questa procedura la renderà più morbida, tanto da farla diventare cremosa.
  3. Aggiungi sale e pepe, quindi utilizza un cucchiaio per trasferirla in una sac a poche.
  4. Preriscalda il forno ponendolo alla temperatura massima, quindi stendi le pagnottelle trasformandole in due dischi sottili, ponile delicatamente su due fogli di carta forno e, successivamente, in due teglie.
  5. Prendi in mano la sac a poche e forma, con la ricotta, un cordoncino spesso in prossimità del bordo dell'impasto.
  6. Ripiega su sé stesso il bordo, facendo attenzione a sigillarlo perfettamente.
  7. Potrai condire la tua pizza con i pelati e, una volta concluso, porre la teglia nella parte bassa del forno, cuocendola per 10 minuti.
  8. Trascorso il tempo indicato rimuovi la pizza dalla teglia e appoggiala direttamente sul fondo del forno. In assenza del forno a legna questa semplice operazione assicurerà alla base una cottura perfetta.
  9. Dopo aver trasferito la pizza nella teglia aggiungi mozzarella, pomodorini e un pizzico di pepe.
  10. Inforna nuovamente, questa volta per soli 4 minuti, e ponendo la teglia nella parte alta del forno.

Se la ricotta è sicuramente uno dei ripieni più amati dai cultori della pizza con cornicione, potrai sorprendere i tuoi commensali optando, in luogo della ricotta, per pezzetti di salsiccia e provola, oppure per ciccioli e ricotta o, ancora, per salame e provola.



Nestle 150 Years