Per partecipare al concorso
effettua la registrazione.

Registrati

Se sei già un utente
fai il login.

Ops!
Devi avere almeno 18 anni per partecipare al concorso, continua a navigare sul nostro sito in cerca di ricette!

CHIUDI

Involtini primavera con la pasta sfoglia Buitoni

Gli involtini primavera rappresentano uno degli antipasti più noti della cucina cinese. Per realizzare questo piatto delizioso viene impiegata la carta di riso (o la pasta wonton), all'interno della quale si trova una farcitura a base di verdure e carne. È la successiva frittura a conferire agli involtini la giusta croccantezza.
Ad ogni modo, esistono moltissime versioni della ricetta, perfetta da offrire a chi desidera provare qualcosa di insolito e dal gusto esotico. Scopri come preparare facilmente gli involtini con la pasta sfoglia Buitoni!

Involtini primavera all'italiana

Questi involtini primavera, rispetto agli originali, non presentano al loro interno germogli di soia e bambù, sostituiti dagli ingredienti tipici del trito misto per soffritto, dalle carote alla cipolla. La pasta sfoglia, inoltre, è sicuramente più facile da acquistare rispetto alla pasta fillo.

Ingredienti:
un rotolo di pasta sfoglia BIO
200 g di carne trita di suino
25 g di misto funghi con porcini
30 g di trito per soffritto
100 g di gamberetti cotti
un cipollotto
2 cucchiai di salsa di soia
un albume d'uovo
olio di semi q.b.

Inizia la preparazione di questa ricetta mettendo a bagno i funghi secchi per una ventina di minuti in una ciotola contenente acqua tiepida. Questa operazione, oltre a reidratarli, permetterà di spurgarli dell'eventuale terra presente.
Prosegui prendendo una pentola dal bordo alto e scaldando al suo interno un filo di olio di semi. Aggiungi la carne trita e cuocila, quindi unisci il trito misto per soffritto e il cipollotto sminuzzato. Continua la cottura per un paio di minuti e, a quel punto, aggiungi un paio di cucchiai di salsa di soia.
Scolati i funghi, tritali e versali nella padella assieme alla carne; sarà sufficiente un minuto per ultimare la cottura. Spento il fuoco unisci i gamberetti tritati. Una volta che gli ingredienti si saranno raffreddati usa un mattarello per assottigliare la pasta sfoglia. L'obiettivo dovrà essere quello di ottenere dei quadrati con un lato di circa 12 cm. A centro di ciascun quadrato poni due cucchiai del composto cotto in precedenza. Arrotola la pasta sfoglia per involtini primavera, facendo attenzione a chiudere perfettamente i lati; così facendo eviterai al ripieno di fuoriuscire nella successiva fase di frittura.
Spennellati gli involtini con l'albume scalda dell'olio di semi in una padella (circa 2 dita). Inizia a friggere gli involtini, rigirandoli più volte per assicurare una doratura perfetta ad entrambe le parti. Quando saranno pronti disponili su un piatto coperto da carta da cucina, in modo che l'olio in eccesso venga assorbito. Servili in tavola ancora caldi e gustali assieme ai tuoi commensali!

Involtini primavera al forno in versione vegetariana

 

Con la pasta sfoglia Buitoni per involtini primavera potrai realizzare in pochi minuti dei deliziosi antipasti anche per chi è a dieta. Quella proposta nelle seguenti righe non solo è una versione vegetariana dei famosi involtini, ma si distingue anche per la cottura in forno.

Ingredienti per 4 involtini:

un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
200 g di carote
100 g di verza
100 g di cipolla
50 g di sedano
prezzemolo q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.

Per la salsa agrodolce d'accompagnamento:

8 cucchiai di passata di pomodoro
2 cucchiai di amido di mais
una tazzina da caffè di aceto bianco
una tazzina da caffè di zucchero
due tazzine da caffè acqua

Lava sotto l'acqua corrente la verza e le cipolle, quindi usa una mandolina per tagliarle. Grattugia la carota e ottieni delle rondelle di sedano con un coltello. Quando le verdure saranno pronte scalda un filo d'olio in una padella, facendo rosolare la cipolla. Attendi un minuto e aggiungi sedano e carota; quando le verdure saranno sufficientemente ammorbidite unisci la verza. Dopo aver salato versa due cucchiai d'acqua e prosegui la cottura. Le verdure dovranno asciugarsi; solo a quel punto spegni il fuoco e attendi che si raffreddino. Se desideri rendere più ricco il ripieno e aggiungere, al contempo, una nota orientale, potrai unire dei germogli di soia negli ultimi minuti di cottura. Un'ulteriore alternativa è rappresentata dalle alghe secche, da sminuzzare una volta spento il fuoco.
Procedi aprendo la confezione di pasta per involtini primavera, srotola il contenuto e dividilo in quattro rettangoli, ognuno dei quali darà luogo ad un involtino. Distribuisci il ripieno sul lato di ciascun rettangolo, quindi poni il lato vuoto sul ripieno stesso, chiudi il lato superiore ed inferiore e arrotola la pasta.
Ottenuti i 4 involtini trasferiscili su una leccarda ricoperta di carta forno; nell'eseguire tale operazione fai attenzione a rivolgere la chiusura verso il basso. Spennella con dell'olio d'oliva, usa i rebbi di una forchetta per bucherellare la superficie ed inforna in forno preriscaldato a 180°. Venti minuti saranno sufficienti, anche perché le verdure del ripieno sono già cotte. Non ti rimarrà che preparare la salsina agrodolce seguendo alcuni semplicissimi passi. Per prima cosa sciogli l'amido di mais nell'acqua, quindi versa gli altri ingredienti in un pentolino. Cuoci a fuoco lento mescolando in continuazione per evitare la formazione di grumi. Quando la salsa si sarà addensata spegni il fuoco e lasciala intiepidire. Versala in una ciotolina e portala in tavola ad accompagnare gli involtini primavera. Il risultato è assicurato!



Nestle 150 Years