Per partecipare al concorso
effettua la registrazione.

Registrati

Se sei già un utente
fai il login.

Ops!
Devi avere almeno 18 anni per partecipare al concorso, continua a navigare sul nostro sito in cerca di ricette!

CHIUDI
placeholder

I crostacei sono animali perlopiù acquatici con corpo e arti protetti da una corazza che li ricopre interamente.

Le più importanti specie di interesse alimentare sono l’aragosta, l’astice, la canocchia, il gambero, il granchio e lo scampo.
Hanno un apporto calorico piuttosto ridotto e sono quindi adatti per le diete ipocaloriche. Sono facilmente digeribili e apportano buone dosi di proteine e di grassi, tra i quali gli omega-3. Inoltre le carni sono ricche di iodio, molecola essenziale per il funzionamento della tiroide.

Al tempo stesso, l’elevata presenza di iodio rende questi prodotti poco adatti ai soggetti che necessitano di regimi dietetici poveri di questo minerale.
Il contenuto in proteine varia dal 14% al 22% secondo le specie, i lipidi dall’1 al 3%. I crostacei sono inoltre caratterizzati da un buon contenuto di vitamine del gruppo B e di sali minerali, nello specifico iodio, zolfo, zinco, fosforo, sodio e potassio.
Si possono trovare in commercio freschi, congelati (crudi e cotti) e inscatolati (cotti), mentre l’aragosta e l’astice vengono venduti vivi.

placeholder
Mozzarella > Scopri
placeholder
Patata > Scopri
placeholder
Carni bianche > Scopri
placeholder
Radicchio > Scopri
placeholder
Ricotta > Scopri
placeholder
Cioccolato > Scopri
Nestle 150 Years