Per partecipare al concorso
effettua la registrazione.

Registrati

Se sei già un utente
fai il login.

Ops!
Devi avere almeno 18 anni per partecipare al concorso, continua a navigare sul nostro sito in cerca di ricette!

CHIUDI
Conservare sott’olio

La conservazione sott’olio è un ottimo modo per consumare la verdura, specialmente fuori stagione. Per effettuarla al meglio, è però necessario seguire delle regole ben precise. In caso contrario le verdure potrebbero diventare anche pericolose per la salute.

  • La prima regola consiste nell’evitare tassativamente che restino dei residui d’acqua nella verdura, che potrebbero causare la formazione di muffe. Sale e limone sono degli ottimi antibatterici ed è necessario disporli sulla verdura, dopo averla posta sotto un peso, per drenarle dall’acqua in eccesso.
  • Il barattolo da usare dovrà essere necessariamente di vetro, pulito e ben asciutto. Vi consigliamo inoltre di utilizzate dei guanti per riporvi dentro la verdura.
  • L’ultimo passaggio consiste nell’aggiungere l’olio, che dovrà essere di girasole o di semi vari. L’olio d’oliva, avendo una maggiore acidità, svolge un processo di cottura della verdura rendendola meno croccante.
  • Una volta inserito l’olio, non chiudiamo subito il barattolo ma lasciamolo respirare per 12 ore in modo tale da far disperdere all’esterno delle eventuali bolle d’aria. Per agevolare questo processo si può battere il vasetto aperto sopra un panno.

placeholder
3 Idee per la tavola di Pasqua > Scopri
Menu d’autunno
Menu d’autunno > Scopri
Brasato o stufato
Brasato o stufato > Scopri
Congelare e scongelare: come farlo?
Congelare e scongelare: come farlo? > Scopri
Coltello spilucchino
Coltello spilucchino > Scopri
Il dressing shaker: l’alleato dei condimenti.
Il dressing shaker: l’alleato dei condimenti. > Scopri
Nestle 150 Years